ESISTE L’HOME PAGE PERFETTA? QUALCHE TIPS PER CREARLA.

C’è un mito che gira per il web.

Una leggenda più vecchia della rete stessa, più misteriosa della storia di Lochness, di Tutankhamon e delle profezie dei Maia messe insieme.

E’ la leggendaria Home Page Perfetta.


Vecchi marinai della rete affermano di averla vista per un momento e poi è svanita davanti ai loro occhi.

Developer di lungo corso, Ux engineer, copywriter e designer da anni studiano la rotta per arrivarci. I più avventurosi sono andati a cercarla nel deep web, trovando tutt’altro.


Ebbene, oggi vogliamo fare come Fantozzi contro tutti, alzarci e dire la nostra sulla Corazzata Potemkin, gridando che:

l'Home Page perfetta non esiste!


Non c’è.

Ma non perché c’è un complotto che impedisce di farla, semplicemente perché la perfezione non è di questa terra e tantomeno della rete.


Perché non sono perfette le persone che pensano le home page, quelle che le disegnano e le mettono on line.


Perché come tutte le cose del nostro mondo è soggetta al tempo, quindi invecchia. E come tutto ciò che invecchia non può essere perfetto.


Però, c’è un però: è sempre perfettibile.

E qui entriamo in gioco noi, consulenti di digital marketing e del pensare positivo.

Le home page, come i siti, gli ecommerce e tante altre cose sono sempre perfettibili, migliorabili e si avvicinano alla perfezione tanto più rispecchiano l’animo del brand e sono in linea con le aspettative del target.

Del resto, sono un’interfaccia, giusto?

Eccoci allora a snocciolare qualche tips per aiutare tutte le home page a mettersi sui giusti binari.

Le mettiamo in ordine di apparizione, come in scroll down.


Messaggio. Titolo e sottotitolo.

E’ sempre meglio che chi arriva capisca subito dove si trova, in “casa” di chi è atterrato e come si pone il padrone di casa.

In questo senso bisognerà calibrare bene il messaggio e il tono di voce.

Immagine di apertura/video/gallery.

Le parole sono importanti ma non sono tutto. Il vostro racconto passa anche per le immagini. Perché privarne l’utente?

Contenuti, contenuti, contenuti.

Il web è un contenitore, fatto di altri contenitori, che si aprono ad altri contenitori.

In questo senso, l’home page è il vostro contenitore personale attraverso cui raccontarvi.

Più contenuti ben fatti mettete più sarete attrattivi, per le persone e per Google, che noterà il tempo di permanenza sul vostro sito, il basso tasso di rimbalzo e vi premierà in Serp.

Navigazione razionale e niente disordine.

I percorsi all’interno della home e del sito non devono portare a lande deserte, a 404 o pagine senza uscita.

Se si perde l’utente si scoccia e se non riesce a “tornare alla home” si inc….

Numeri, recensioni e battimani.

Siete apprezzati? Il vostro servizio è ottimo? Avete più recensioni di un concerto di Vasco? Bene, allora mettete il tutto in home page.

Le persone sono sempre curiose di sapere come si sono trovate altre persone.


Qualche altro trucco ce lo siamo tenuti in tasca, ma se vi interessa migliorare la vostra home page o il vostro ecommerce scriveteci e saremo felici di condividerlo.



14 visualizzazioni0 commenti